Vivere la città

oldest.street

La mia passione per la Svezia è iniziata quando, all’inizio degli anni 2000, la scena indie locale si è impossessata della mia playlist. Dai Knife ai Peter Bjorn and John, dagli Hives ai Love is All, senza dimenticare Josè Gonzàles, gli Shout Out Louds e le Those Dancing Days . Il fatto che molti componenti delle succitate band assomigliassero a degli elfi in carne ed ossa ha influito marginalmente . E poi gli svedesi sono quelli che hanno inventato H&M e IKEA!Si quei luoghi dove puoi acquistare abbigliamento e  arredamento cool che non avrà, però, vita lunga. Fortunatamente, la Svezia non si ferma qui. La sua notorietà, negli ultimi tempi, è sempre più legata alla sperimentazione in svariati settori come musica, moda e design e di cui ACNE, WESC e Hello Industry! sono solo degli esempi.

Stoccolma è divenuta, così, alla pari di Berlino e Londra, una delle capitali europee più all’avanguardia dove turisti e giovani studenti si riversano alla scoperta – e alla conquista- della più recente cultura scandinava e dove occhi azzurri e capelli biondi non sono più un clichè. Se avete un po’ di risparmi da parte per poter prenotare un volo last minute o se, delusi dell’estate in corso, iniziate a fantasticare sulla vacanza del prossimo anno, provo a darvi alcuni consigli su cosa vedere e come vivere la capitale svedese.

Dove alloggiare
Che alloggiate in un albergo, un ostello, un B&B o un appartamento, è molto importante scegliere il quartiere giusto in cui potersi sentire a proprio agio e dove non doversi preoccupare della propria sbronza perchè, dopotutto, i bar sono proprio dietro l’angolo. Ecco perchè orientarsi verso SOFO -acronimo del quartiere Södermalm e della via Folkungatan- dove potrete trovare numerose offerte alberghiere. I vostri vicini di casa saranno i più recenti esemplari di hipster che la città possa offrirvi.

Dove mangiare

Situato nella caratteristica piazza Nytorget,lo Urban Deli è un ristorante negozio gastronomia e caffetteria in cui è   possibile gustare ad ogni ora del giorno i prodotti tipici locali seduti al bancone o al tavolo avvolti da un’atmosfera trendy e accogliente. Non lontano di qui potrete optare per il Gilda’s Room, un suggestivo e incantevole caffè dove potersi riposare dopo una giornata di shopping e turismo ascoltando musica francese e assaggiando un pezzo di torta fatto in casa. Un’atmosfera creativa e assolutamente cittadina è offerta da Café String con il suo pavimento a scacchi e le sue grandi vetrate che si affacciano sul quartiere di Södermalm.

Dove fare acquisti

Se vi piace lo swedish style dovrete recarvi nella mecca dello shopping di Stoccolma:Grandpa,nelle tre sedi di questo store potrete acquistare abbigliamento e design (anche vintage) in perfetto stile svedese. Tra le mille offerte della zona di Sofo spicca, oltre ai numerosi vintage shop, Tjallamalla ricco di brand svedesi emergenti e Bruno Götgatsbacken, galleria dove si incontrano la moda e il cibo e dove potrete trovare marchi come ACNE, Henrik Vibskov e Whyred.

Cosa visitare

Le bellezze artistiche di Stoccolma sono a cielo aperto,o meglio sotto terra.L’underground della città-costituita da110

stazioni- è una vera e propria galleria d’arte contemporanea dove ben 150 artisti hanno agito con interventi site-specific, così che i passanti entreranno prima in una grotta, poi in una cripta romana fino ad una foresta di abeti. Nel girovagare tra una stazione e l’altra fermatevi nella stazione di Kungsträdgården. Questa è la fermata del Arkitekturmuseet -il museo di architettura della città- un paradiso per chi è appassionato del genere. Nel cuore del Sergels torg spicca il centro espositivo di Kulturhuset, dove l’arte, la musica, il cinema e la letteratura raccontano la cultura contemporanea svedese. Per gli amanti della fotografia, il Fotografiska è il museo ideale, distribuito su una superficie di 2500 metri quadri, il quale ospita svariate mostre internazionali.

Dove divertirsi
Se dovesse capitarvi di fare un giro a Stoccolma durante l’estate non potete perdervi il club più hipster della città:Trädgården. Un giardino segreto situato esattamente sotto il Skanstull Bridge dove potrete ascoltare i migliori dj in città e assistere a concerti indie guardando le stelle. Gli animi più rock non possono non fare un salto al Dabaser, in Slussen, noto per i live di eccezione ospitati. Nella stessa zona sorge il Mosebacke, splendido locale con terrazza affacciato sul Lago Mälarend da cui guardare lo spettacolo del sole di mezzanotte. Sulle rive del fiume Liljeholmsviken si affaccia loStrand, bar-ristorante-club-sede di concerti-mercato all’aperto. In questa città la notte (o il giorno?) è davvero lunga, preparatevi a viverla fino in fondo.

Dove perdersi

Il modo migliore per conoscere una città è perdersi tra le sue strade,nei suoi quartieri e nei suoi parchi .Stoccolma,costituita da 14 isole che emergono dove il lago Mälaren e il Mar Baltico si incontrano, regala numerosi labirinti architettonici e naturali che la vostra mente non saprà dimenticare. Ecco perchè non potrete rinunciare ad una passeggiata o ad un pic nic nelVitabergsparken, animato da spettacoli teatrali, concerti e djset durante l’estate. E poi c’è la città, dove la fitta rete di strade e terrazze vi condurrà alla scoperta di negozi, palazzi, giardini e caffè dallo stile inconfondibile. Smarrite pure la bussola tra Asogatan, Bondegatan e Kokgatan, di certo non avrete fretta di trovare la via di uscita.